Fatturazione Elettronica

In data 01/01/2019, entrerà in vigore l'obbligo di fatturazione elettronica tra privati (B2B) titolari di partita IVA, riguarderà tutte le fatture emesse verso altre imprese, i consumatori e le bollette.

Utilizziamo in ottica positiva l'introduzione di questa novità e cerchiamo di trasformare quello che è un obbligo in un'opportunità!

fatturazione elettronica

Il primo ovvio motivo di introduzione riguarda la lotta al lavoro nero e al sommerso, questo porterà indubbiamente vantaggio a chi le regole le ha sempre rispettate. Nondimeno possiamo individuare anche altri benefici per un impresa, tipo il risparmio sui costi di stampa, stoccaggio e archiviazione dei documenti, per citare quelli più visibili.

Potremmo pensare che l'archiviazione sostitutiva possa aumentare il carico di lavoro, nella realtà delle cose i processi verranno digitalizzati e automatizzati, dato che tutti avranno l'obbligo di attenersi a questo regolamento, quindi oltre a diminuire il lavoro si avrà anche una quasi totale liberazione da possibili errori umani.

Contiamo inoltre tra i punti a favore, che il modello di riferimento unico standard in XMLPA per erogare fatturazione elettronica sarà adottato da tutti i vari ERP su mercato (conosci SAP Business ONE?), quindi erogare e ricevere fatture elettroniche che andranno direttamente e automaticamente a inserirsi nel nostro sistema.

L'Osservatorio Fatturazione Elettronica del politecnico di Milano ha individuato il risparmio
fino a 17 Euro a fattura.

A questo punto i manager più lungimiranti avranno già intuito che questo flusso digitale contabile, potrebbe rivelare importanti masse di informazioni, i big data, in grado di segnare prezzi di acquisto e vendita non in linea col mercato, individuare l'affidabilità economico-finanziaria di un soggetto o la produzione di business plan per attirare meglio potenziali finanziatori o investitori, report sulle vendite o sugli articoli più venduti, previsioni sul controllo delle scorte di magazzino o del loro eventuale tempo di approvvigionamento, il tutto in tempo reale.

Volendo spingersi ancora oltre, si potrebbe arrivare a digitalizzare l'intero processo sotteso tra i fornitori e l'emissione delle fatture a norma.

separatore con piccole icone rappresentative di industria
conservazione elettronica sostitutiva

Conservazione elettronica sostitutiva con Alfresco.
Perchè affidarsi ad Alfresco e CASTGroup?

Con la conservazione elettronica sostitutiva e Alfresco, la riduzione dei costi di stampa archiviazione, ricerca, carta, toner, spazio è anche nell'ordine di decine di migliaia di €.
La conservazione elettronica sostitutiva, gestita con un documentale come Alfresco, porta ad un aumento dell'efficienza del lavoro: diminuisce il tempo necessario per ricercare i documenti, in formato elettronico possono essere consultati più agevolmente, sono più facili e immediati da reperire e scambiare.
La carta è molto deperibile e delicata, l'archivio dati elettronico è molto più sicuro di quello tradizionale, elimina i rischi della carta con la conservazione elettronica sostitutiva e Alfresco. Migliora la sicurezza del magazzino dati.
La conservazione elettronica sostitutiva con Alfresco è ecologica e il pianeta ti ringrazia, non vengono abbattuti alberi e non si produce inquinamento per il riciclo della carta.
Le verifiche ispettive non ti bloccano più l'ufficio con la conservazione elettronica sostitutiva in Alfresco, gli enti preposti possono consultare l'intero archivio anche da remoto senza bloccare le operazioni dei dipendenti.
Liberi da obblighi e responsabilità con la conservazione elettronica sostitutiva per Alfresco.
Se tra le tue priorità necessiti di un controllo maggiore sull'accesso ai dati e alle informazioni della tua impresa o attività, allora Alfresco e la conservazione elettronica sostitutiva potrebbero fare al caso tuo.
Il tuo piano di conservazione elettronica sostituiva con Alfresco di CASTGroup ha già incluso un servizio di disaster recovery, per eliminare il rischio di perdita dati e per avere un archivio digitale eterno.
CASTGroup è partner Alfresco e sviluppa soluzioni integrate già da molti anni,

visita la nostra pagina Alfresco per maggiori informazioni.
 
Ci sono già clienti soddisfatti con importanti volumi di affari,

vedi il caso Gruppo Concorde.
 
separatore con piccole icone rappresentative di industria